Selezionare la regione
Please choose a region

Nota:

Accettate le nostre linee guide sull’utilizzo di cookie e di Google Maps per poter utilizzare questa funzione: su questo sito web utilizziamo cookie per potervi mostrare le informazioni nel modo più rapido e semplice possibile. Vengono impostati anche cookie di terzi, in particolare di Google (servizi: Google Maps, Google Analytics). Informazioni dettagliate in merito sono riportate nella nostra informativa sulla privacy. Inoltre utilizziamo Google Maps per potervi mostrare rivenditori vicino a voi e per potervi offrire funzioni di ricerca migliorate. A tal fine viene trasmessa la vostra posizione e il vostro indirizzo IP a Google Maps. Accettate l’uso dei cookie e l’uso della Google Maps API per poter utilizzare il nostro sito in ogni sua funzione.

Non avete effettuato l'ultimo aggiornamento?

La vostra versione del browser non supporta tutte le funzioni della nostra homepage.
Vi preghiamo di aggiornare il vostro browser.

Ci serve il vostro consenso.

Per potervi mostrare tutte le informazioni nel modo più semplice e rapido possibile in questo sito web utilizziamo i cookie. Per informazioni dettagliate al riguardo potete consultare la nostra informativa sulla privacy. Vi invitiamo ad acconsentire all’utilizzo dei cookie e di Google Maps per poter sfruttare appieno il nostro sito web. Qualora non intendiate accordare il vostro consenso, saranno utilizzati esclusivamente i cosiddetti cookie indispensabili e quelli a tutela della sicurezza. Questi sono imprescindibili per utilizzare questo sito web.

Impostazioni dei cookie

Qui potete personalizzare le impostazioni dei cookie sul nostro sito web. Di seguito e nella nostra informativa sulla privacy trovate informazioni dettagliate sui singoli cookie.

  • Cookie indispensabili.

    Nel momento in cui accedete al nostro sito, le vostre impostazioni relative alla lingua vengono salvate automaticamente per consentirvi di visualizzare la pagina nella lingua che preferite. Se cambiate attivamente Paese e lingua, le rispettive impostazioni saranno acquisite di conseguenza. Saranno memorizzati inoltre anche eventuali dati collegati necessari ad esempio per accedere all’area My Bike e poter riconoscere l’utente in tutte le pagine. Lo stesso vale per le informazioni di consenso all’utilizzo dei cookie. Senza il vostro consenso, i cookie non vengono immessi. Senza questi cookie non è purtroppo possibile utilizzare il nostro sito web.

  • Per la vostra sicurezza.

    Per garantire un invio sicuro di moduli, come ad esempio il modulo di contatto o per tutelare i dati di registrazione, utilizziamo un cosiddetto token csrf di protezione dagli attacchi CSRF (Cross Site Request Forgery). Ai fini della sicurezza è importante anche l’utilizzo del cookie”__cfduid“. Questo cookie consente di identificare i visitatori sulla base dell’utilizzo di un indirizzo IP comune e di confermare che la visita avviene da un dispositivo conosciuto, anche nei casi in cui il nostro sito web venga richiamato da una rete potenzialmente non sicura (ad es. da un locale pubblico).

  • Per un’esperienza eccellente per l’utente.

    Memorizziamo tramite i cookie il vostro codice postale o altri dati relativi alla località in cui vi trovate (sotto forma di indirizzi IP) per agevolarvi nella ricerca e indirizzarvi ai concessionari più vicini alla vostra città o alla vostra zona. Inoltre, attraverso un cookie memorizziamo l’ultima bicicletta che avete visualizzato per potervela ripresentare quando visiterete nuovamente il sito.

  • Per le nostre statistiche e l’ulteriore sviluppo.

    Nel nostro sito web utilizziamo cookie di terze parti, in particolare di Google. Per la raccolta di dati statistici utilizziamo Google Analytics. A questo scopo viene registrato un ID univoco attraverso il quale si rileva il comportamento dell’utente sul nostro sito web (numero di visite, durata della visita, ecc.). È necessario anche il consenso alla disattivazione del tracciamento di Google per il relativo ID di tracciamento. I cookie contribuiscono inoltre ad ottimizzare le prestazioni del sito web.

  • Google Maps.

    Per potervi suggerire il percorso più veloce per raggiungere i concessionari e fornire informazioni geografiche, utilizziamo Google Maps. I cookie consentono di salvare i dati sulla vostra posizione sotto forma di indirizzo IP, ID dispositivo e posizione del dispositivo da voi utilizzato. In questo modo abbiamo la possibilità di visualizzare direttamente i risultati relativi alla vostra città e alla vostra zona. A tal fine è necessario che acconsentiate all’utilizzo di Google Maps.

Il superpendolare

30.000 chilometri in un anno: Pierre Lars Zander ha coperto questo percorso con la compatta, robusta e affidabile Tinker. Se continua così, a gennaio 2021 avrà fatto un giro completo intorno al mondo.

Il cinquantaseienne Pierre Lars Zander è elettrotecnico specializzato e va ogni giorno avanti e indietro da Francoforte sul Meno a Wiesbaden per raggiungere il suo posto di lavoro. Questo percorso corrisponde a una distanza giornaliera di circa 90 chilometri, a cui si aggiunge un viaggio da Francoforte a Mannheim tre volte alla settimana. Distanze considerevoli. I chilometri si sommano velocemente: ad ottobre del 2020 sono esattamente 32.464. La circumnavigazione del mondo in linea d’aria è sempre più vicina.

Chilometraggio al 14 settembre 2020.

La «spinta» del Coronavirus

In sella alla sua Tinker in «orange metallic» completata da una cassetta da trasporto dello stesso colore, che ha fissato con una cinghia al portapacchi, Pierre Lars Zander non passa certo inosservato sulla pista ciclabile. A prima vista non si direbbe che è un superpendolare, ma guardando più attentamente si nota subito il viso abbronzato di chi vive spesso all’aria aperta ed anche la stoica e uniforme attitudine alla pedalata, che ha sostituito la camminata come metodo di spostamento naturale.

«Ho macinato così tanti chilometri anche a seguito del coronavirus», afferma l’e-biker. «Mi faceva molto piacere spostarmi all’aria aperta e non dover dipendere dai mezzi pubblici. È così che si sono aggiunti ancora più chilometri rispetto al solito.»

La Tinker: "compatta, robusta, di alta qualità."

All’inizio della stagione 2020, Pierre Lars Zander ha scelto la Tinker vario di Riese & Müller con portapacchi Cargo e una batteria da 500 Wh per i suoi viaggi regolari. Tuttavia, porta sempre con sé nella sua cassetta arancione due batterie di riserva da 500 Wh. «La e-bike è compatta e la posso anche sollevare», per trasportarla con il treno in caso d’emergenza. È anche molto robusta, presenta finiture di alta qualità e un’ottima dotazione. E tutto questo si ripaga da solo: nonostante il chilometraggio di tutto rispetto, non ha mai presentato un difetto. Ho dovuto solo sostituire qualche pezzo soggetto ad usura, come ad esempio le pastiglie dei freni. Un altro motivo a favore della bici compatta risiede nell’infrastruttura ciclabile: «Il mio percorso preferito in direzione di Mannheim è bloccato in alcuni punti da paletti di sbarramento. Qui l’infrastruttura dovrebbe essere migliorata soprattutto per facilitare il passaggio di cargobike o grandi carrelli rimorchio.»

Naturalmente l’appassionato di e-bike ha le conoscenze tecniche necessarie per eseguire la manutenzione e la cura della Tinker. Sa esattamente come ricavare il meglio da tutti i componenti. Spesso bastano semplici, ma utili operazioni: consiglia ad esempio di tenere sempre ben tesa la cinghia Gates. Si evita così di usurare i denti della cinghia. Oppure basta versare qualche goccia d’acqua sulla cinghia per renderla più scorrevole quando inizia a stridere a causa della polvere nelle giornate secche.

A stimolarlo è la pace assoluta

Alla domanda di come ha deciso di passare alla bici inizia a sorridere. «Ho imparato a pedalare sulla bici di mia nonna. L’equilibrio è venuto da solo, perché c’era bisogno di un notevole slancio iniziale per mettere in marcia l’enorme bici. Inoltre, da bambino ero molto grasso. A 12 anni pesavo 104 chili. Nella pubertà ho iniziato a muovermi molto. Preferibilmente in sella alla bici». E questo non è più cambiato. All’età di 18 anni ha scoperto la sua passione per le lunghe distanze. «In queste situazioni stacco la spina. Con la e-bike ci riesco ancora meglio, e posso concentrarmi completamente sulla natura che mi circonda.

Finora il tour più lungo del superpendolare non è stato un tragitto casa-lavoro. È stata un’escursione nel tempo libero da Francoforte a Strasburgo: 460 chilometri percorsi in un giorno e mezzo all’insegna del risparmio. Ha pernottato solo per ricaricare le batterie.